Skip to content
febbraio 14, 2013 / Silvia

Prendersi cura delle piante

Prendersi cura delle piante

Oggi per San Valentino molte persone decideranno di dichiarare il loro amore con un fiore. Ricevere una pianta è un bellissimo regalo in quanto influenza positivamente la nostra vita. Oltre a produrre ossigeno e assorbire alcuni gas inquinanti, ci infonde tranquillità e pace, come disse H.W. Beecher :

“I fiori hanno un’ influenza misteriosa e sottile sui sentimenti, analogamente a certe melodie musicali. Rilassano la tensione della mente. Dissolvono in un attimo la sua rigidità.”

Comprare o ricevere una pianta in regalo comporta delle responsabilità, dobbiamo essere in grado di prenderci cura e riversare in lei il nostro amore ogni giorno, coccolandola, dedicandogli parte del nostro tempo e curandola.

“Un uomo non è mai così grande come quando si china per accudire un fiore o una pianta…” (Anonimo)

Piccoli consigli:

  • Devi sapere che la luce è la fonte primaria per la sopravvivenza delle piante, quindi collocale vicino a un balcone o a una finestra. Se invece non disponi di molto spazio e sei costretta/o a posizionarle in angoli bui o poco luminosi utilizza la luce artificiale. Ad ogni modo ricorda che ogni pianta necessita di un tipo diverso di luminosità: ci sono quelle che ne amano ricevere molta, alcune che desiderano quella diretta e altre che devono stare in semi ombra.
  • Evita di metterle in un ambiente troppo caldo, vicino ai termosifoni o dove ci sono molte correnti d’aria in quanto risentono molto degli sbalzi di temperatura e di umidità.
  • Pulisci con una certa regolarità le foglie dalla polvere poiché impedisce il passaggio della luce.
  • Ricordati di innaffiarle regolarmente, tenendo comunque in considerazione che ogni pianta ha un differente bisogno di acqua.
  • Molte piante amano stare in un ambiente con una percentuale di umidità abbastanza elevata (70/90°), hanno la necessità di avere un fogliame e un terreno umido, non troppo asciutto. Pertanto se ti accorgi che nell’ambiente c’è troppo caldo vaporizza regolarmente dell’acqua con la pompa a pressione manuale Eva, ti aiuterà a nebulizzarla in modo uniforme sia sul terreno che sulle foglie e in questo modo manterrai il costante il livello di umidità richiesto.
  • Se noti la fuoriuscita delle radici dai fori di scolo, sul fondo del vaso, o se la pianta cresce lentamente e fa pochi fiori forse vuol dire che è arrivato il momento di effettuare il rinvaso. Riponila in un contenitore di maggiore capienza per favorire il suo accrescimento, inoltre dai un tocco di eleganza e raffinatezza alla tua casa scegliendo il vaso Etria che è disponibile in diverse misure e colori.
  • Ricordati di concimarle perché il terreno con il tempo perde le sue principali sostanze nutritive, necessarie alla pianta per garantire uno sviluppo ottimale.
  • Se vedi che ci sono dei rametti deboli, secchi, fiori appassiti o foglie gialle eliminali con le forbici giardiniere 3030. Grazie alle sue lame in acciaio al carbonio potrai effettuare dei tagli netti e precisi senza scorticare i rami o sfilacciarli.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: